[R170] Sostituzione parabrezza con altro di un verde...più chiaro!

  • Autore Discussione Hyppus
  • Data d'inizio
Hyppus

Hyppus

MBenz Dilettante
25/5/18
40
0
6
58
BISCEGLIE
#1
Cari amici del forum. Ancora una volta mi ritrovo a scrivervi sulla mia SLK. Inizio a pensare di venderla perchè è ormai un anno che l'ho acquistata ed è più il tempo perso a cercare soluzioni ai vari problemi che nascono dall'auto che quello dedicato a godermela (in verità già limitato di suo). Continuare a spendere soldi per ottenere solo frustrazioni fa male al portafogli e alla salute. Comunqe...veniamo al fatto.
A giugno decisi di sostituire il parabrezza anteriore. L'originale si presentava molto graffiato e, soprattutto la sera, era molto fastidioso incrociare i fari delle altre auto o vedere i lampioni dell'illuminazione stradale attraverso lo stesso. Mi recai dal carrozziere di fiducia, da cui mi servo da più di 20 anni ed ottenni il seguente preventivo: parabrezza originale: € 316,00 vs. parabrezza aftermarket: € 170,00. Montaggio € 150,00. Mi convinco a sostituire l'originale con l'aftermarket perchè, oltre alla convenienza economica (€ 170 + € 150= € 320), mi viene spiegato che si tratta di vetro "primo impianto". In buona sostanza è un cristallo in tutto e per tutto simile all'originale perchè prodotto da una delle poche aziende in Europa che realizzano i cristalli per tutte le case automobilistiche apponendo poi il logo della casa automobilistica che ne richiede la fabbricazione (es. Audi, BMW, Mercedes, VolksWagen ecc.). Quindi, sia pure con diversi simboli, la casa produttrice è sempre la stessa. Mi viene montato a giugno. L'auto è sempre molto ferma in garage, quasi al buio; l'ho utilizzata d'estate solitamente la sera, con i finestrini abbassati e tutto procede liscio. Finchè un bel giorno di settembre decido di prendere la mia SLK la domenica mattina e dopo un po' mi accorgo - ero senza occhiali da sole - del forte riverbero della luce. Fermo l'auto per indossare gli occhiali da sole e...mi accorgo che il parabrezza è assolutamente privo di qualsiasi colorazione, mentre tutti gli altri cristalli dell'auto sono verdi. Fissando uno stesso oggetto (un albero, un muretto chiaro) dal parabrezza anteriore e poi dal finestrino laterale la differenza è evidente. Mi incavolo con me stesso (domenica rovinata) e mi riprometto di chiamare il carrozziere il lunedi successivo. Gli mando un messaggio whatsapp e dopo un po' mi risponde - previa telefonata al suo fornitore di cui mi "gira" la risposta - che i parabrezza aftermarket per la SLK sono tutti senza colorazione. Gli rispondo che potrebbe anche essere così: peccato che non ne ero stato informato e, quindi, non messo nelle condizioni di scegliere. Ci aggiorniamo per un incontro de visu, che avviene oggi. Riconosce senza fare storie di avere sbagliato lui e insieme andiamo dal rivenditore del parabrezza. Il quale fornisce la seguente spiegazione dei fatti: 1) innanzitutto il parabrezza non è incolore, ma è verde. Con un foglio bianco posto all'interno dell'auto guardato dell'esterno attraverso il parabrezza prima e attraverso il finestrino laterale abbassato poi riesce a dimostrare il suo assunto. L'aiutante di bottega che aveva, sulle prime, fornito al carrozziere per telefono la risposta - poi da quest'ultimo "girata" a me - che i parabrezza per la SLK fossero tutti incolori era una colossale fesseria. Il parabrezza venduto, quindi, è verde, ma di una intensità minore rispetto agli altri cristalli dell'auto e, quindi, si suppone, anche al parabrezza originale. 2) Conseguentemente non ha colpa il carrozziere di non avermi avvisato che il parabrezza che stava per montarmi era incolore e quindi diverso dall'originale, perchè tale diversità non sussiste e, se sussiste, è così impercettibile da poter essere rilevata guardando con estremo scrupolo dopo il montaggio. Ma, in generale, passa inosservata. 3) Se voglio a questo punto comprare l'originale dalla Mercedes, non è nemmeno detto che questo sia della stessa intensità di quello sostituito e degli altri cristalli dell'auto. A meno che non si tratti di un fondo di magazzino risalente agli anni di produzione dell'auto e anni successivi fino al ...? Spiegava, infatti, che il mio parabrezza aftermarket è del 2017 prodotto dalla Saint-Gobain Sekurit. Secondo lui il parabrezza originale montato sulla mia SLK è della Pilkington (con logo Mercedes). Bisognerebbe allora avere la certezza che i vetri montati all'epoca sulla mia SLK erano Pilkington e chiedere alla casa madre se, sostituendo il parabrezza della mia vecchia SLK, ottengo un parabrezza Pilkington (con logo Mercedes). Se, invece, anche la casa madre oggi si rivolge alla Saint-Gobain (con logo Mercedes) corro il rischio di avere lo stesso parabrezza che ho adesso (verde meno intenso) pagandolo il doppio di quanto ho già pagato il mio!
Cosa mi consigliate di fare ? Sono ormai in confusione e, soprattutto, inizio a detestare l'auto. E questo non è un buon segno...sapete già cosa voglio dire. La mia esperienza nel mondo Mercedes potrebbe concludersi qui. Vi chiedo sinceramente come dovrei muovermi e voi cosa fareste al posto mio....
 
Nordkapp

Nordkapp

MBenz Owner
2/6/06
4,613
85
48
, Italy.
#2
Se devi vendere l'auto, vendila così.

Per il resto, dovresti parlare con MB, ed i vari specialisti, ovvero Doctor Glass, Carglass, ecc.... e prima di montare il parabrezza, vedere il vetro.
 
Nordkapp

Nordkapp

MBenz Owner
2/6/06
4,613
85
48
, Italy.
#4
Esteticamente si presenta bene, considera che se la devi vendere stai però andando verso la stagione invernale e quindi una spider (seppur abbia il confort di una berlina), non è particolarmente richiesta.
 
Hyppus

Hyppus

MBenz Dilettante
25/5/18
40
0
6
58
BISCEGLIE
#5
Effettivamente hai ragione. Il periodo più adatto per venderla forse è marzo-aprile fino a tutta l'estate. E a maggio dovrei fare il tagliando annuale (almeno cambio olio e filtro). Le gomme avranno 5 anni nel 2020, ma le lascio. E a proposito della voglia di vendere l'auto, che matura giorno dopo giorno, sebbene la possieda solo dall'anno scorso...guarda bene la seconda foto, Nordkapp. La sto osservando mentre ti scrivo e... :eek:grrrrr...:mad: tac! Ne è spuntata un'altra. L'ho portata venerdì al lavaggio e ho fatto un bel giro a tetto scoperto durante il quale ho scattato le foto. Ingrandisci la foto e concentra la tua attenzione sul mozzo della ruota posteriore. Vedi ? La borchia del coprimozzo è saltata via!!!!! E' rimasta in bella vista la colla/plastica/gomma liquida che la teneva attaccata al coprimozzo in plastica bianco-giallognola. Ora si tratta di capire se devo acquistare il coprimozzo (singolo o tutti e 4) e sostituirlo smontando la ruota oppure se scollare (come ???? riscaldandola ???) dal nuovo coprimozzo la borchia metallica col logo Mercedes Benz e la stella tricuspide senza danneggiarla e attaccarla al coprimozzo esistente dopo aver rimosso quella specie di colla/gomma liquida rimasta attaccata. Prima però dovrei passare dal lavaggio: magari la forza dell'acqua spruzzata con la lancia l'ha staccata, se ne sono accorti e mi han messo da parte la borchia.
Orbene...questo è l'ennesimo episodio!!! Vabbè, mi dirai, è cosa da nulla! Si risolve. Ok. Ma, ripeto, è l'ennesimo problema che si presenta dopo avere speso già tanti soldi per l'auto. FInchè sta ferma in garage, non succede nulla. Appena la prendo per godermela un po' - diciamo che l'ho comprata per questo, no ? - mi accorgo di qualcosa che non va: e questo è il raschietto lì, e questo è il raschietto là, e lì si è sollevata la pelle dell'interno, e là c'è la crepa dello sterzo, e questo è l'accendisigari che se si surriscalda non si accende più di due volte (mi è capitato con una bella signora in giro con me che voleva fumare e ho fatto una figura barbina e mi sono fermato a comperare un accendisigari di plastica), e questo è il cruscotto con le lampadine fulminate e questo è l'olio di lubrificazione delle guarnizioni del tetto che da agosto (quando ho portato l'auto da officina specializzata per effettuare tale operazione) continua ad ungere i vetri laterali ecc.ecc. e potrei continuare per altre, se non mille, 999 cose! E BASTAAAAAAAAAAAAAA...:mad::mad::mad:
Ho reso l'idea ? Adesso quando andrò a prenderla starò con l'ansia che succeda qualcosa che mi rovinerà la giornata!!! Altro che goduria!!!! Ne ho prese di macchine e moto usate in vita mia....anzi SOLTANTO USATE! Questa, finora, la peggiore!!! :cry::cry::cry::cry::cry::cry::cry:
 
arwey

arwey

MBenz STAR
19/9/10
2,021
32
48
brescia
#6
originale il tappo completo costa circa 5 euro e viene via a pressione,lo toglie il gommista tutte le volte che gli serve il foro libero x l'albero della bilanciatura.
 
Hyppus

Hyppus

MBenz Dilettante
25/5/18
40
0
6
58
BISCEGLIE
#7
originale il tappo completo costa circa 5 euro e viene via a pressione,lo toglie il gommista tutte le volte che gli serve il foro libero x l'albero della bilanciatura.
Ciao arwey! Quindi non è il caso di ingegnarsi per scollare la borchia metallica dal tappo sottostante, visto che questo può essere tolto con una semplice pressione senza togliere la ruota, giusto ?
 
arwey

arwey

MBenz STAR
19/9/10
2,021
32
48
brescia
#8
esatto...vagli sotto con una lama e fai leva....in alternativa avvita una autofilettante al centro e poi tira usando una pinza...
 
Mi Piace: Hyppus
Nordkapp

Nordkapp

MBenz Owner
2/6/06
4,613
85
48
, Italy.
#10
Ho visto che di tappi borchia interi originali (o meno) ne trovi anche i set da 4 a meno di 20 euro.
Per le lucine cruscotto, stai attento ad estrarlo e poi si cambiano facilmente, la pelle ed il cruscotto mi sa che forse col sole e gli anni (indipendentemente ai chilometri percorsi) si siano un po' rovinati.
La lubrificazione del tetto è stata fatta probabilmente con poca attenzione. L'accendisigari si sarà messo d'accordo con la lega antifumo, è la prima volta che sento una cosa del genere, sopratutto il fatto che poi funziona normalmente. Quello che mi preoccupa sono gli altri 999 problemi!
 
Mi Piace: Hyppus
Hyppus

Hyppus

MBenz Dilettante
25/5/18
40
0
6
58
BISCEGLIE
#11
Ciao Nordkapp :giggle:
Ho visto che di tappi borchia interi originali (o meno) ne trovi anche i set da 4 a meno di 20 euro.
Sì...in effetti ho smanettato su Ebay/Amazon e ho trovato diverse possibilità di acquisto, con diversi prezzi. Sulla originalità ho qualche perplessità. Gli originali in set da n. 4 credo di averli trovati a 58 Euro. Un po' tantino, per la verità. In ogni caso quelli esistenti sulla mia auto ho visto che non sono tutti uguali. L'effetto ottico è lo stesso, ma la "puntinatura" del campo grigio, dove si trova la stella tricuspide, in alcune borchie è solo disegnata, in altre è a rilievo. La cosa si percepisce però soltanto al tatto.
Per le lucine cruscotto, stai attento ad estrarlo e poi si cambiano facilmente, la pelle ed il cruscotto mi sa che forse col sole e gli anni (indipendentemente ai chilometri percorsi) si siano un po' rovinati.
Era un accenno a problemi incontrati dopo l'acquisto (avvenuto di giorno) e superati, nel luuuuuungo percorso di miglioramento delle condizioni dell'auto. L'illuminazione cruscotto adesso è ok: un elettrauto generico diceva di averla sistemata ma....mi aveva solo fatto alcuni raschi aggiuntivi sulla pelle rossa del cruscotto. Forse era uno yankee :LOL:E' durata un paio di giorni. Ho fatto mettere a posto la cosa in MB. Quanto agli interni in pelle la mia auto non è messa poi tanto male. Forse c'era già stato un minirestauro in epoca precedente al mio acquisto. Tra i diversi modelli visionati su e giù per la Puglia, questa aveva gli interni apparentemente in migliori condizioni. Sono rimasto, tuttavia, un po' meravigliato di avere appreso - navigando sul web e su alcuni siti di tuning di SLK - che gli interni di questo modello [la R170] sono di pessima fattura. Tutta una lamentela sul fatto che gli interni si sono scorticati presto. Per un marchio storico e di eccellenza come MB non è una cosa di cui andarne fieri.
La lubrificazione del tetto è stata fatta probabilmente con poca attenzione.
Dopo che, stanco della imperizia di liberi artigiani (meccanico e elettrauto in particolare) nel "mettere le mani" sul veicolo, a maggio ho portato la mia SLK in MB per una rivitalizzazione meccanica: costo totale € 2.100,00!!!! Mi hanno detto che ora ha bisogno solo di camminare.
Chiesi anche di far lubrificare il meccanismo del tetto. E mi fu risposto che, finchè funziona è meglio non toccare nulla ! Mah:oops:!
Interpellata altra concessionaria MB con relativa officina mi è stato detto che, se l'avessi portata da loro per il tagliando, in quella occasione mi avrebbero lubrificato anche il tetto. :unsure:
Sono approdato allora ad una officina specializzata Mercedes Benz ma non autorizzata, fondata da un ex capo officina MB in pensione per dare un futuro ai figli. E qui ho fatto lubrificare il meccanismo del tetto. Prezzo ? Se non ricordo male (ma ho la fattura) € 109,80. Avevano esaurito l'olio che MB suggeriva per tale tipo di lubrificazione che hanno comperato - mentre ero in sala di aspetto - per l'occasione: una boccettina dal costo di circa 90 Euro. Però forse lo hanno applicato male ed è colato un po' nel bagagliaio. Inoltre ne è rimasto parecchio sulle guarnizioni dei finestrini laterali e ogni volta che li abbasso...le tracce si vedono anche lungo la parete del finestrino.
L'accendisigari si sarà messo d'accordo con la lega antifumo...
:ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:... questa considerazione mi ha fatto morire dal ridere! Ho pensato anche ad una associazione di femministe, molto agguerrita contro i maschi per certi comportamenti nei confronti del gentil sesso che potrebbe aver manomesso qualcosa. Fatto sta che la maggior parte del tempo di quella passeggiata sulla litoranea fatta al mattino con la ragazza di cui parlavo nel post è stata impiegata nel cercare di accendere quella maledetta sigaretta con lo stramaledettissimo accendisigari. Al primo tentativo ha funzionato, ma il vento dell'auto in corsa ha raffreddato subito la resistenza che non è stata in grado di accendere un bel nulla. Il secondo tentativo è stato simile al secondo. Dal terzo in poi quando premevi verso il basso l'accendisigari questo veniva subito su ...non rimaneva piantato sul fondo per riscaldarsi. Al ritorno in garage dopo la comica passeggiata ho provato a farlo funzionare di nuovo: tutto perfetto!!! Lo avrei voluto lanciare in aria....
Quanto agli altri 999 problemi:D:D...non te li sto qui ad elencare, sennò facciamo notte:p...ma sono stati affrontati e risolti uno per uno. Se ci penso, faccio sangue amaro. Immagina solo che ogni giorno che veniva fuori un problema scrivevo al venditore prendendolo a caricatura. Della serie: "Buon giorno Sig...... Indovini cosa c'è di nuovo oggi nel sole ? Anzi d'antico ? Non lo immagina ? Glielo dico io! Che la chiave della messa in moto non apre il bagagliaio, lo sportello, e il vano portaoggetti interno...." ...e così via....;)
Devo anche dire, per completezza, che dopo averlo trattato in questo modo ironico/sarcastico ogni volta che saltava fuori un problema lui (rivenditore "professionale") ha iniziato a stancarsi e, senza mai alterarsi, mi ha proposto di riprendersi indietro l'auto allo stesso prezzo al quale me l'aveva venduta. Mi pento oggi di non avergli dato retta. Mi seccava però perdere € 750,00 di passaggio di proprietà ed altri € 500,00 circa di lavori di carrozzeria fatti fino a quel momento (ne sono seguiti altri, dopo). Sarebbe stato buttare al vento € 1.250,00. Mah...a volte ci ripenso. Eccome che ci ripenso. Ogni volta che salta fuori qualcosa....
 
Ultima modifica:
Nordkapp

Nordkapp

MBenz Owner
2/6/06
4,613
85
48
, Italy.
#12
2100 euro di lavori meccanici mi sembrano abbondanti per un tagliando, cosa hai fatto?
Per l'accendisigari, probabilmente la sede lo sentiva ancora caldo a sufficienza e quindi lo sparava fuori, penso che sia un problema del componente, se cambi l'accendino dovrebbe essere ok.
La lubrificazione del tetto, intendi gli snodi? Perchè il fatto che sporchi i finestrini potrebbe essere un quantitativo eccessivo sulla parte centrale del tetto, se ne mettono troppo, si può sempre asportarne un po' con uno straccio, ma probabilmente con un WD40 o similare con cannula potevi farlo direttamente.
Probabilmente hanno cambiato il blocchetto d'avviamento e per risparmiare hanno tenuto le vecchie serrature per il resto, quindi devi usare 2 chiavi diverse.
 
arwey

arwey

MBenz STAR
19/9/10
2,021
32
48
brescia
#13
x l'accendisigari basta piegare in dentro un po le due lamelle d'acciaio ,con un oggetto non metallico ovviamente,e quadro spento,vedrai che lo tratterrà di nuovo finchè diventa rosso...