ML W163 270 cdi.. Occhio alle trafilazioni zona turbina

fil89

MBenz Affermato
20/11/10
325
1
0
lombardia
ML W163 270 cdi.. Occhio alle trafilazioni zona turbina

Vi racconto in breve i problemi dell'ultima macchina che è uscita da casa mia
Ml w163 270 cdi, anno 2004.

Accesione spia "liquido motore" con conseguente recovery.
Diagnosi dava 6 Errori:
P1470 P1630 P1636 P0100 P1403 P1189

salvatore.jpg
Gli errori anche cancellati ritornano subito

Controllo quindi la resistenza della vaschetta del liquido di raffreddamento(ovviamente il livello dell'acqua era perfetto), e noto che il carico resistivo è giusto. Provo con un carico resistivo di sostituzione al galleggiante ma la spia non si spegne.(sarebbe stato troppo bello)

Controllati tutti i fusibili nel vano motore, e tutto OK.(foto presa da internet)

ma sulla ML c'è un altro fusibile nascosto, nello stesso scompartimento ma coperto. Bisogna smontare la copertura e guardare la ECU motore, li si troverà un fusibile da 10 A, che stranamente era bruciato



Sostituito ma si è ribruciato subito.

Ho iniziato quindi con il tester a cercare cosa alimentasse quel fusibile.

E ho scoperto che prendendo la corrente dalla centralina N10 alimentava il pin 1 spinotto 1 della ECU motore, e in contemporanea alimentava il sensore R39/1 di riscaldamento tubo vapori.
Detto ciò, partita la ricerca del sensore in questione, scopro con il tester che è quel sensore posto sul recupero vapori olio della turbina. Rimosso scopro che praticamente galleggia nell'olio:
Prendo quindi, stacco il cavo di massa della batteria, lavo per bene il motore e smonto tutta la parte frontale della turbina: tubo recupero vapori ecc ecc. Pulisco tutto e rimonto.

Asciugo con compressore, rimonto tutto, cambio fusibile e azzero errori: problema risolto..

Se vi capita un problema simile puntate dritti li.. Io ci ho perso 1 giorno per capire cosa era..
 

kalos11

MBenz Dilettante
17/11/13
1
0
0
Piacanza - Italia
cattivo funzionamento ventola raffreddamento

cattivo funzionamento ventola raffreddamento

Scrivo per la prima volta sul forum, mi presento: ho 62 anni sono un appassionato di automobili, ho avuto tante auto e fuoristrada, per questo penso che la serie W163, con telaio scatolato e sospensioni a barre di torsione sia insuperabile!
Il mio ML 270 è del 2000, va che è una meraviglia, ma da un po’ mi dà questo problema:
la ventola del radiatore a volte non parte (temperatura sui 90/95°, si accende la spia), quindi lascio raffreddare e riprendo il viaggio. Il problema ovviamente si presenta a temperature estive, in coda o in salita; mentre nella stagione invernale è molto difficile per superare gli 85°.
Quando la ventola parte gira molto lentamente, qualche volta se accendo il clima aumenta leggermente la velocità di rotazione, ma, anche se è un motore brushless, mi pare che sia molto lento.
La diagnosi mi da questi errori:

P1636 - Circuito alimentazione/massa ventola raffreddamento, cattivo funzionamento
P1470 - Regolazione pressione sovralimentazione

naturalmente ho seguito il prezioso consiglio di fil89 ho pulito il sensore posto sul recupero vapori olio della turbina, sembrava aver risolto il problema, ma poi tutto è tornato come prima. Quando la ventola riprende a funzionare da sola, riesco ad azzerare gli errori, mentre se non parte non mi azzera gli errori.
Rispetto alla foto postata, dove si vede la scatola dei fusibili e le centraline dove si dovrebbe trovare il fusibile, nella mia si vedono solo i cavi delle centraline e niente altro!
Speravo di trovare il fusibile, se è quello che fa partire la ventola, avrei inserito a valle un interruttore che in emergenza portato nell’abitacolo può dare i 12V a valle del fusibile quando la ventola non parte.
Posto la foto da dove si vede che non ho trovato il fusibile.
Qualcuno ha avuto lo stesso problema? Come lo ha risolto? Cambiare la ventola con la centralina, oltre che molto costoso mi pare non sia risolutivo visto che il motore elettrico a volte va a a volte non va!
 

Allegati

Don

MBenz Owner
1/6/09
7,982
6
38
italia
Vi racconto in breve i problemi dell'ultima macchina che è uscita da casa mia
Ml w163 270 cdi, anno 2004.

Accesione spia "liquido motore" con conseguente recovery.
Diagnosi dava 6 Errori:
P1470 P1630 P1636 P0100 P1403 P1189

View attachment 4636
Gli errori anche cancellati ritornano subito

Controllo quindi la resistenza della vaschetta del liquido di raffreddamento(ovviamente il livello dell'acqua era perfetto), e noto che il carico resistivo è giusto. Provo con un carico resistivo di sostituzione al galleggiante ma la spia non si spegne.(sarebbe stato troppo bello)

Controllati tutti i fusibili nel vano motore, e tutto OK.(foto presa da internet)

ma sulla ML c'è un altro fusibile nascosto, nello stesso scompartimento ma coperto. Bisogna smontare la copertura e guardare la ECU motore, li si troverà un fusibile da 10 A, che stranamente era bruciato



Sostituito ma si è ribruciato subito.

Ho iniziato quindi con il tester a cercare cosa alimentasse quel fusibile.

E ho scoperto che prendendo la corrente dalla centralina N10 alimentava il pin 1 spinotto 1 della ECU motore, e in contemporanea alimentava il sensore R39/1 di riscaldamento tubo vapori.
Detto ciò, partita la ricerca del sensore in questione, scopro con il tester che è quel sensore posto sul recupero vapori olio della turbina. Rimosso scopro che praticamente galleggia nell'olio:
Prendo quindi, stacco il cavo di massa della batteria, lavo per bene il motore e smonto tutta la parte frontale della turbina: tubo recupero vapori ecc ecc. Pulisco tutto e rimonto.

Asciugo con compressore, rimonto tutto, cambio fusibile e azzero errori: problema risolto..

Se vi capita un problema simile puntate dritti li.. Io ci ho perso 1 giorno per capire cosa era..
per resistenza intendi il fusibile?
 

Don

MBenz Owner
1/6/09
7,982
6
38
italia
Scrivo per la prima volta sul forum, mi presento: ho 62 anni sono un appassionato di automobili, ho avuto tante auto e fuoristrada, per questo penso che la serie W163, con telaio scatolato e sospensioni a barre di torsione sia insuperabile!
Il mio ML 270 è del 2000, va che è una meraviglia, ma da un po’ mi dà questo problema:
la ventola del radiatore a volte non parte (temperatura sui 90/95°, si accende la spia), quindi lascio raffreddare e riprendo il viaggio. Il problema ovviamente si presenta a temperature estive, in coda o in salita; mentre nella stagione invernale è molto difficile per superare gli 85°.
Quando la ventola parte gira molto lentamente, qualche volta se accendo il clima aumenta leggermente la velocità di rotazione, ma, anche se è un motore brushless, mi pare che sia molto lento.
La diagnosi mi da questi errori:

P1636 - Circuito alimentazione/massa ventola raffreddamento, cattivo funzionamento
P1470 - Regolazione pressione sovralimentazione

naturalmente ho seguito il prezioso consiglio di fil89 ho pulito il sensore posto sul recupero vapori olio della turbina, sembrava aver risolto il problema, ma poi tutto è tornato come prima. Quando la ventola riprende a funzionare da sola, riesco ad azzerare gli errori, mentre se non parte non mi azzera gli errori.
Rispetto alla foto postata, dove si vede la scatola dei fusibili e le centraline dove si dovrebbe trovare il fusibile, nella mia si vedono solo i cavi delle centraline e niente altro!
Speravo di trovare il fusibile, se è quello che fa partire la ventola, avrei inserito a valle un interruttore che in emergenza portato nell’abitacolo può dare i 12V a valle del fusibile quando la ventola non parte.
Posto la foto da dove si vede che non ho trovato il fusibile.
Qualcuno ha avuto lo stesso problema? Come lo ha risolto? Cambiare la ventola con la centralina, oltre che molto costoso mi pare non sia risolutivo visto che il motore elettrico a volte va a a volte non va!
Hai provato a controllare il sensore della ventola?può darsi che è quello che funziona male.