Mercedes 280 SE immatr. 1968, kw 25, benzina

  • Autore Discussione djlight
  • Data d'inizio
djlight

djlight

Super Moderator
Staff Forum
22/5/06
7,176
15
38
37
Milano, Italy
#1
Mercedes 280 SE immatr. 1968, kw 25, benzina

Secondo voi quanto può valere?
Si può iscrivere all'ASI?
Qualcuno di voi sa se a Milano può girare anche nei giorni in cui è vietata la circolazione agli autoveicoli inquinanti < euro2
174376__255997.jpg
 
salvo

salvo

Nuovo Iscritto
17/6/06
2,195
0
0
31
Taranto
#3
Secondo voi quanto può valere?
Si può iscrivere all'ASI?
Qualcuno di voi sa se a Milano può girare anche nei giorni in cui è vietata la circolazione agli autoveicoli inquinanti < euro2
174376__255997.jpg

certo che puo iscriverla ASI...a quanto pare a oltre 20 anni...:D

il bollo se non mi sbaglio viene sui 30/40 euro e l'assicurazione 180 euro l'anno compreso il conducente....
 
C

Cordy

MBenz Emergente
18/11/08
188
0
0
Piacenza
#4
Secondo voi quanto può valere?
Si può iscrivere all'ASI?
Qualcuno di voi sa se a Milano può girare anche nei giorni in cui è vietata la circolazione agli autoveicoli inquinanti < euro2
174376__255997.jpg
Non scrivere qui dove si trova o qualcuno te la soffia!:metal: BELLA!
Allora... si, dai 25 anni d'età è iscrivibile come 'veicolo d'interesse storico e collezionistico' e dai 30 anni come veicolo storico. Mmmm.... sono un po' casual con 'ste definizioni burocratiche. La grossa differenza è che nel secondo caso si circola SOLO per partecipare a manifestazioni, nel primo invece si circola sempre. In entrambi i casi non si paga più il bollo e l'assicurazione è abbastanza economica (scegliendo quelle convenzionate); inoltre in caso d'incidente si ottiene un risarcimento sulla base delle condizioni accertate da un perito e non sulla normale svalutazione d'uso. Cioè: se l'auto è stata restaurata bene, ti viene ripagata come nuova, mentre se l'auto è in condizioni originali, la cosa sostanzialmente dipende dalla rarità del modello. Che per la 280 in questione non è elevatissima, temo. Anche se non so essere preciso. Cerca un club confederato ASI della tua zona e chiedi a loro. NB: l'attestazione ASI significa passare nella categoria dei veicoli speciali, fare la revisione ogni anno (e non ogni 2) solo alla motorizzazione :help: e dover pagare l'iscrizione all'ASI ed al club confederato. Tutto sommato, per un solo mezzo, non lo si può certo considerare vantaggioso. Funziona in caso di collezioni di più macchine. Direi almeno 3 o 4 e non più di 9 (limite delle assicurazioni).
Per quel che riguarda le limitazioni al traffico, la norma da controllare è quella in vigore al momento di mettersi in viaggio. E sto parlando dell'ordinanza del Sindaco. Quindi, nell'ipotesi in cui tu volessi fare il viaggio Milano-Bologna, dovresti controllare le ordinanze in vigore a Milano, Melegnano, Lodi, ecc... Per dire, l'inverno scorso a Piacenza il sig. Sindaco s'è dimenticato di riportare il paragrafo sui veicoli storici... con conseguente blocco. In breve: impossibile dare una risposta valida in tutta Italia.
Per la Gran Bretagna ci vogliono almeno 35 anni d'età per ricadere nelle classic cars e ricadere automaticamente nelle esenzioni (ad esempio dalla LEZ, la zona ad emissioni zero di Londra). Idem per la Germania e le Umwelt-plakette-zone, ma qui a memoria gli Historical Vehicles partono dai 30 anni d'età. Sempre con esenzione automatica...
Qui mi fermo, per non fare lo sborone... :megaball:
Ciao!:smokin:
 
salvo

salvo

Nuovo Iscritto
17/6/06
2,195
0
0
31
Taranto
#5
Non scrivere qui dove si trova o qualcuno te la soffia!:metal: BELLA!
Allora... si, dai 25 anni d'età è iscrivibile come 'veicolo d'interesse storico e collezionistico' e dai 30 anni come veicolo storico. Mmmm.... sono un po' casual con 'ste definizioni burocratiche. La grossa differenza è che nel secondo caso si circola SOLO per partecipare a manifestazioni, nel primo invece si circola sempre. In entrambi i casi non si paga più il bollo e l'assicurazione è abbastanza economica (scegliendo quelle convenzionate); inoltre in caso d'incidente si ottiene un risarcimento sulla base delle condizioni accertate da un perito e non sulla normale svalutazione d'uso. Cioè: se l'auto è stata restaurata bene, ti viene ripagata come nuova, mentre se l'auto è in condizioni originali, la cosa sostanzialmente dipende dalla rarità del modello. Che per la 280 in questione non è elevatissima, temo. Anche se non so essere preciso. Cerca un club confederato ASI della tua zona e chiedi a loro. NB: l'attestazione ASI significa passare nella categoria dei veicoli speciali, fare la revisione ogni anno (e non ogni 2) solo alla motorizzazione :help: e dover pagare l'iscrizione all'ASI ed al club confederato. Tutto sommato, per un solo mezzo, non lo si può certo considerare vantaggioso. Funziona in caso di collezioni di più macchine. Direi almeno 3 o 4 e non più di 9 (limite delle assicurazioni).
Per quel che riguarda le limitazioni al traffico, la norma da controllare è quella in vigore al momento di mettersi in viaggio. E sto parlando dell'ordinanza del Sindaco. Quindi, nell'ipotesi in cui tu volessi fare il viaggio Milano-Bologna, dovresti controllare le ordinanze in vigore a Milano, Melegnano, Lodi, ecc... Per dire, l'inverno scorso a Piacenza il sig. Sindaco s'è dimenticato di riportare il paragrafo sui veicoli storici... con conseguente blocco. In breve: impossibile dare una risposta valida in tutta Italia.
Per la Gran Bretagna ci vogliono almeno 35 anni d'età per ricadere nelle classic cars e ricadere automaticamente nelle esenzioni (ad esempio dalla LEZ, la zona ad emissioni zero di Londra). Idem per la Germania e le Umwelt-plakette-zone, ma qui a memoria gli Historical Vehicles partono dai 30 anni d'età. Sempre con esenzione automatica...
Qui mi fermo, per non fare lo sborone... :megaball:
Ciao!:smokin:

puoi iscrivere un auto all'asi appena compie 20 anni.
 
djlight

djlight

Super Moderator
Staff Forum
22/5/06
7,176
15
38
37
Milano, Italy
#6
grazie cordy ti vedo molto esperto nel campo... Hai auto iscritte all'asi?
 
Don

Don

MBenz Owner
1/6/09
7,916
6
38
italia
#7
dj perkè vuoi farti una makkina così? vuoi diventare collezionista?

cmq a me non piace.:wink:
 
Nordkapp

Nordkapp

MBenz Owner
2/6/06
4,613
85
48
, Italy.
#8
In Lombardia bastano 20 anni per pagare un bollo esiguo.
Per le limitazioni al traffico, in generale rientrano nei limiti delle vetture "normali", ovvero senza catalizzatore, anche se per alcuni motivi (manifestazioni), sono esentate dal rispettarlo; poi dipende dal comune e dal vigile che trovi e da come interpreta le norme.
In poche parole se tu vorresti usarla sempre, devi montarci un impianto a gas, poi magari la farai andare sempre a benzina, l'importante è che sia sul libretto.
Sul valore, dipende come è messa, 5-10.000 se perfetta ed accessoriata (controlla con accuratezza, perchè metterci mano son soldini), poi dipende com'è messo il venditore, se è da tempo che non riesce a piazzarla oppure se la tiene anche anni e la usa raramente; in Italia spesso ci sono richieste di cifre di pura fantasia, da chiamare la neuro e far ricoverare il venditore (in realtà spesso ha speso molto, per le ore di manodopera e vuole rifarsi sull'acquirente).
Good luck!
 
C

Cordy

MBenz Emergente
18/11/08
188
0
0
Piacenza
#9
grazie cordy ti vedo molto esperto nel campo... Hai auto iscritte all'asi?
Alcuni amici mi hanno ripetutamente invitato ad iscrivere il panzer (che vedi qui intorno, il mio Hymermobil, motorhome su base Mercedes 207D). Che ha più di 27 anni... anche se non li dimostra!:megaball:
Non mi sono mai deciso perché ho un solo mezzo che è 'papabile' e quindi le condizioni non sono vantaggiose né burocraticamente né economicamente. Ma se dovessi intraprendere la strada del collezionista, il discorso cambierebbe radicalmente. Con una sola assicurazione e 'bollo' si possono coprire fino a 9 mezzi diversi. Assicurazione e 'bollo' molto economici, rispetto alle normali tariffe di mercato. Ed il bollo l'ho scritto fra virgolette perché oltre ad essere (come giustamente è stato scritto) ridotto a 30-40 euro circa, non è un vero e proprio bollo. Cioè si paga solo se si intende circolare e non, come di norma, in base al semplice possesso.
Da notare che l'iscrizione a norma dell'art. 60 c.d.s. è possibile come 'veicolo d'epoca' e come veicolo 'd'interesse storico e collezionistico'.
http://www.aci.it/index.php?id=582
Il primo caso è... beh, leggiti il link e capirai. Direi che è adatto a veicoli davvero particolari, come auto degli anni '30, mieti-trebbia ed altri veicoli caratterizzati da un uso sporadico.
Nel secondo caso invece rientrano tutte quelle vetture, moto ed in generale autoveicoli (conosco collezionisti di camion!) che si conservano meglio se impiegati con regolarità, anche se magari non sono più adatti ad un uso quotidiano, date anche le condizioni di traffico e di inquinamento delle nostre città.
Da leggere e meditare con la dovuta attenzione anche l'art. 215, comma 3:
http://www.aci.it/index.php?id=784
Facce sapé, eh???:wink:
 
djlight

djlight

Super Moderator
Staff Forum
22/5/06
7,176
15
38
37
Milano, Italy
#10
si l'auto sarebbe da tenere come collezionista e sistemarla se è da sistemare. Il prezzo è ridicolo e per questo sono tentato all'acquisto. Vi farò sapere nelle prossime settimane.
Ovviamente non la userei al posto del clk che sto cercando :D
 
C

castrese michele

MBenz Emergente
29/11/12
143
0
0
Napoli - ITALIA
#13
io sapevo che per i modello cabrio coupe e suv bastano 10 anni per avere gia l'interesse storico e giusta la notizia?