Primo periodo di patente/foglio rosa

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Primo periodo di patente/foglio rosa

Ragassuoli
stavo parlando su un'altro forum dell'argomento neoneoneopatentato e dintorni.

E queste sono le questioni:
Prima di prendere la macchina guidavate uno scooter o moto 50cc?
Prima di prendere la macchina guidavate una moto 125cc???
Prima di prendere la macchina guidavate una moto >125cc, quindi illegalmente?
Prima di prendere la macchina guidavate già la macchina???:D

Vabbeh, passiamo a cose serie...
Come è stato il passaggio alla Pat di cat B, oppure l'impatto con il mondo della strada???

Vi cagavate in mano oppure andavate tranquilli già da subito???
Quali sono le situazioni di guida che vi spaventavano o che vi incutevano timore???

Commentate:)
 

MercedesMods

Nuovo Iscritto
30/5/06
1,241
0
0
48
Como Italy.
www.mercedesmods.it
lunga storia.....
allora .. a 12 anni ho conosciuto un'albero durante un tentativo di simulazione rally..:D:D
a 16 me ne andavo tranquillamente in giro senza patente..e naturalmente sempre gagato sotto per evitare i posti di blocco...
il giorno che mi arrivò la patente stavo già a parma in gita...;)
 

marco84

MBenz Affermato
3/6/06
428
0
0
, Italy.
Personalmente le moto non mi sono mai piaciute...nell'età di 13/14 anni contrariamente ai miei amici non ho mai desiderato lo scooter, ma guardavo con molta ammirazione Le opel astra GSI e le VW golf GTI...per il fatto di avere dei cerchi più grandi e la targhetta rossa ad indicare il modello....

Mi hanno tirato dietro la patente a 19 anni, (11/08/2003!, quest'estate finisce il periodo di neopatentato!)...ho imparato a guidare con un fiat panda che mio padre mi comprò apposta come muletto e che poi buttò nei rottami...ha preso molto di più a peso di rottame piuttosto che a rivenderla:D:D... poi mi comprai una punto GT 'gialla' ([:I]) che tenni per un'anno emmezzo prima di fondere ([B)][:I][B)])...macchina troppo delicata.




 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Ma io intendevo... come è stato il primo contatto con la strada???
 

marco84

MBenz Affermato
3/6/06
428
0
0
, Italy.
...OTTIMO...ho fatto solo 2 guide, e ho sfruttato il foglio rosa, anche se già a 17 anni avevo imparato a guidare nel piazzale dell'azienda di mio padre...

quello della scuola guida mi diceva che mi servivano altre guide, che non ero pronto...lo faceva apposta così pagavo altri 25€ per fare una guida...bastardi.

Se dovessi cambiare lavoro oggi,aprirei una scuola guida, con tutti i soldi che si prendono dalla gente che si deve rifare dei punti della patente e per quelli che l'anno persa..
 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Uhauhauha
Stai tranquillo che le autoscuole che lavoravano bene già prima la storia dei punti e di rifare le patenti è un "peso", anche se porta soldi, che incasina di più il lavoro.
 

rex

MBenz Affermato
6/6/06
433
0
0
Brescia, Italy.
Per rispondere alla tua domanda, io sono forse uno dei pochi che prima di andare a scuola guida non aveva mai guidato nulla, tranne qualche motorino di amici (con risultati dubbi..).

L'impatto con il mondo della strada è stato davvero drastico: prima guida (quindi prima in assoluto) nel parcheggio dietro la questura([:0]) e rientro dalla guida nel traffico dell'ora di punta !!!
Ti lascio immaginare uno che era la prima volta che usava frizione & C.
Ho fatto circa una ventina di guide prima dell'esame che ho passato non so come, sia teoria con 4 errori che pratica (qualcuno da lassù mi da una mano??).

Infine quando sono andato da solo nel traffico ci ho impiegato almeno 2-3 mesi prima di prendere la mano giusta, quindi ti consiglio di non esagerare per un po'.
Adesso invece....
 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Con frizione e co me la cavo da quando avevo 13 anni, non è quello il problema.
Quando ho preso il foglio rosa della A1 non ho avuto nessun problema, la moto(quella moto in particolar modo) la gestivo già abbastanza bene, la conoscevo, e in moto in strada ci ero già andato, quindi nessun problema e già manetta aperta da subito.

Quello che mi preoccupa è il passaggio a un mezzo che al posto di essere largo una volta e mezzo me è largo un paio di metri, i pericoli si evitano in altro modo etc...
 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Vi posto una risposta che ho messo nell'altro forum

io fra un po prenderò il foglio rosa.
Guido la moto(a marce mica col variatore ) da due anni quasi.
So che adesso dico ai miei amici neopatentati di non fare gli asini (tipo leve sgommate etc, un mio amico, punto mk2, perfetta 30k km è riuscito in manco 300 km da quando cel'ha a fottere la frizione), ma un po conoscendomi e soprattutto ultimamente che osservo di più la strada(cioè facendoci più caso) sia quando vado in moto che quando sono passeggero in macchina,che i pericoli sono tanti, sia di imprevisti sulla strada, sia di imbecilli, e aumentano a dismisura quando l'imbecille a farlo sei te.
Per ora di incidenti causati da velocità eccessive, buche non previste, inchiodate con fondo non idoneo, macchine che sbucano(sia quando possono che quando non possono) all'improvviso non ne ho fatti. Mega Sgrattata di maroni.
Però quanti ne ho evitati, sia per perizia e velocità di reazione, sia e SOPRATTUTTO per fortuna, per il "fiuu caxxo mi è andata bene 2mm e facevo il botto".
Ora vado in giro con la seconda moto che ho, un chiodo assurdo rispetto a quell'altra, però questa qua ha la tendenza a far partire la ruota posteriore in casi di scalate violente, frenate improvvise(tanto che mi diverto a alzarla sulla ruota davanti quando entro in garage, strada con lieve pendenza, privata), e la simpatica tendenza, ovviamente, si moltiplica quando la strada è bagnata, e anche questo mi ha fatto caxaxre in mano un'altra manciata di volte.
Fra poco avrò il foglio rosa e iniziero a girare legalmente per strada pubblica in macchina.
Ciò comporta viaggiare con un mezzo largo 1,50 metri più ingombrante in larghezza, quindi non si può più tirare la sterzata dell'ultimo secondo per evitare l'ostacolo, c'è da predere le misure sulla strada per non viaggiare a cavallo delle due corsie di marcia, abituarsi a evitare i pericoli in un'altro modo e imparare a non diventare un pericolo io stesso, per non finire la prima sera di patente contro qualcuno o con le ruote per aria in un fosso. sgrat.

Insomma... quando ho preso il foglio rosa della A1, nonostante non avessi nessuno al mio fianco, non mi sono tirato ste paranoie, anche perchè sapevo già guidare quella moto abbastanza bene, ma con la macchina sento che è diverso, che sei più "in strada" e meno una comparsa poco ingombrante che sgattaiola di qua e di la facendo pieghe a manetta nelle curve tentando di tirare fuori delle prestazioni decenti da una moto che di suo di prestazionale non ha nulla.

Boh... chi vivrà vedrà...