News

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
News

In questo angolo, vorrei pubblicare le notizie provenenti principalmente dall'Italia e commentarle.
Sia chiaro, siamo su un forum pubblico.
 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Raid Roma, tre anni da Far West

Abitanti del quartiere: qui solo risse


"Da tre anni non si dorme più, tutte le sere confusione, musica e botte. Qui c'è il Far West. Dopo le 21 non usciamo di casa, sembra di non essere a Roma, sono tutti extracomunitari e senza permesso di soggiorno". Questo il clima avvelenato tra le cause scatenanti del raid punitivo organizzato da una banda di italiani in una birreria, frequentata solo da immigrati. Il bilancio è di tre feriti: locale distrutto.


Si è trattato di una vera e propria spedizione punitiva, con una trentina di ragazzi, alcuni a volto coperto, che arriva con mazze e spranghe, assalta il bar dei romeni e lo mette ''a ferro e fuoco''. I giovani, tutti italiani, feriscono un paio di extracomunitari e si allontanano spaccando qualche vetrina e gettando le mazze insanguinate nei contenitori porta rifiuti.

Un episodio che pare essere frutto di una situazione di malessere che si è col tempo incancrenita. Se il proprietario e il gestore della birreria assaltata sono italiani, la frequentazione è esclusivamente composta da extracomunitari, in particolare romeni e polacchi. Un luogo da circa tre anni incubo di molti residenti, primi fra tutti i condomini del palazzo di quattro piano alla base del quale si trovava, al civico 34 di via Monte della Capre a Roma. Si lamentano la musica ad altissimo volume fino alle 4 del mattino, forti consumi di alcolici e quindi tanti ubriachi in giro, auto parcheggiate in mezzo alla strada, frequenti risse, qualche volta terminate con colpi di coltello, qualche altra di pistola.

''Qui gli stranieri siamo noi, questa zona e' diventata un porcile", dice un condomino. "Da tre anni non si dorme più, tutte le sere confusione, musica e botte". "Qui c'è il FarWest. Dopo le 21 non usciamo di casa, sembra di non essere a Roma", dice una donna del quartiere. Lamy, della Guyana francese, da anni al Trullo dove sono nati i suoi tre figli, in regola e apprezzato dai vicini, concorda sulla pericolosità sociale: ''Passavo davanti al bar sempre con una certa inquietudine, spesso ti provocavano e poteva finire male''.

La zona del Trullo non è sempre stata così, ricordano. A lungo è stata presa ad esempio di integrazione tra italiani e le tante comunità straniere venute ad abitarci. Ora però il clima è da guerriglia. Con le sue vittime.

Fonte:Tgcom
 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Manovra, Bossi:"Scendere in piazza"

Si discute dopo il vertice di Arcore

Si è concluso in nottata il vertice ad Arcore tra Silvio Berlusconi, Giulio Tremonti e i vertici della Lega per mettere a punto una protesta comune sulla Finanziaria. L'unico a rilasciare commenti ufficiali è stato Umberto Bossi che ha affermato: "Alla fine scenderemo in piazza, perché questa del Tfr è stata davvero una sciocchezza. Penalizza troppo le piccole e medie imprese che saranno costrette a chiedere i soldi in banca".


Al termine di un vertice ad Arcore a casa di Silvio Berlusconi al quale hanno partecipato anche i colonnelli leghisti Maroni, Calderoli, Castelli e i vertici di Forza Italia (Giulio Tremonti, Aldo Brancher, Sandro Bondi), è stato Umberto Bossi a confermare che stasera si è discussa la possibilità di una protesta di piazza perché‚ "andiamo a fare i comizi e la gente ci chiede di scendere nelle piazze a protestare". Bossi ha ribadito che la decisione di trasferire forzatamente parte del Tfr dei lavoratori dalle imprese all'Inps è "una sciocchezza incredibile perché‚ così le piccole imprese dovranno ricorre agli Istituti di credito che non possono permettersi, visto il sistema di regole e tutte le nuove norme europee, di finanziarle in continuazione".

Bossi è stato l'unico tra i presenti al vertice a fermarsi per una dichiarazione ai giornalisti. "Alla fine scenderemo in piazza per forza" ha concluso il leader della Lega. Gli altri che hanno partecipato al vertice, da Castelli a Tremonti, da Maroni a Calderoli, da Brancher a Bondi, hanno lasciato Villa San Martino senza fare commenti. A Villa San Martino era presente anche Emilio Fede.
Fonte:Tgcom.
 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
SI E' ARRESO IL DIROTTATORE DELL'AERO TURNO DIROTTATO E FATTO ATTERRATO A BRINDISI

BRINDISI - Secondo quanto si è appreso dalla polizia di Frontiera dell'aeroporto di Brindisi, l' aereo sarebbe stato dirottato da una sola persona, un uomo di 30 anni. Il dirottatore indossa un pantalone nero e una maglia scura con una scritta bordeaux.

Sia mentre il velivolo era ancora in volo, sia dopo l' atterraggio all' aeroporto di Brindisi si era ipotizzato che i dirottatori fossero due. Soltanto quando la vicenda si è praticamente risolta e la polizia ha potuto raggiungere l' aeromobile, si è invece avuta certezza che il dirottamento era stato compiuto da una sola persona.

Appariva impaurito il dirottatore trentenne che stasera si è consegnato alla polizia nell'aeroporto brindisino. Lo ha detto il presidente della Provincia di Brindisi, Michele Errico, che in quei momenti era nei pressi del velivolo.

Il mistero sulla presenza di un secondo dirottatore a bordo dell' aereo della Turkish Airlines potrebbe essere nato da un bluff del trentenne autore del gesto che opra in mano alla polizia. Secondo quanto si è appreso, infatti, l' uomo, quando si è chiuso nella cabina di pilotaggio, avrebbe detto che un suo complice si trovava nella zona di coda della cabina passeggeri. Gli investigatori stanno ora interrogando tutti i passeggeri per accertare se sia effettivamente trattato di un bluff.

Uno dei dirottatori che ha preso in ostaggio oggi una aereo della Turkish Airline ha chiesto scusa ai passeggeri prima di consegnarsi alla polizia italiana. Lo ha detto all'Ansa il deputato albanese Sabri Abazi che si trova a bordo dell'aereo. Nel "chiedere scusa il sequestratore ha parlato in inglese e albanese" ha aggiunto Sabri Abazi confermando tuttavia che dal modo in cui parlava sembrava trattarsi di un cittadino straniero, cioé non albanese. Anche un passeggero turco parlando con la Ntv ha riferito l'episodio, precisando che l'uomo ha chiesto scusa ad uno ad uno.
Fonte:Ansa.it
 

firstcapt

MBenz Affermato
5/6/06
285
0
0
Milan, Italy.
quote:Originally posted by alfa4ever

In questo angolo, vorrei pubblicare le notizie provenenti principalmente dall'Italia e commentarle.
Sia chiaro, siamo su un forum pubblico.
spero solo che questa idea non trasformi il forum in una grande bagarre politica come in molti altri forum... [V]
 

firstcapt

MBenz Affermato
5/6/06
285
0
0
Milan, Italy.
quote:Originally posted by alfa4ever

Ci dovete solo provare a far casino qua dentro:D
no no guarda.... anche su altri forum quando vedo che il tutto viene buttato sulla polemica, soprattutto se politica, io mi estraneo... il problema è che poi alla fine succederà così e tu soccomberai dietro miriadi di messaggi contro Prodi, Berlusconi, Casini, Fassino e chi più ne ha più ne metta! :D
 

alfa4ever

Nuovo Iscritto
5/6/06
2,590
0
0
Una cosa è fare polemica, un'altra è scambiarsi opinioni sull'operato della gente che ci governa:)
 

djlight

Super Moderator
Staff Forum
22/5/06
7,174
15
38
38
Milano, Italy
mmm eviterei in tutti i sensi la politica. Posso sempre sapere che io e te (per modo di dire) abbiamo buon senso, ma poi il pirla del momento arriva sempre :D